Non Meditazione Circolare

Meditare.

La terra è rotonda, il sole e la luna lo sono.
I cicli delle stagioni si susseguono in modo circolare, partono per rincontrarsi sempre in un perpetuo moto armonico.
Niente di davvero diritto esiste in natura, forse un ramo qui o là?
La natura è rotonda e ciclica.
Non vi stupite come me anche voi del fatto che il particolare del rotondo-circolare sia assolutamente irrilevante per l’uomo moderno?

non meditazione healing storm torino fabiana gariglio

Gli antichi greci costruivano teatri ed anfiteatri circolari, le tende degli indiani d’America lo erano: questi sono solo alcuni esempi d’armonia e comunione.

Perlopiù il mondo vive in spazi angolari e spigolosi.

Questa osservazione è lo spunto per osservare e spiegare le gabbie interiori che questo pensiero lineare ha creato .

"Il pensiero lineare recide, stoppa, ferma, blocca.
Cammina e cammina... prima o poi incontrerai un muro.

Il pensiero circolare è infinito.
Cammina e cammina… e continui a camminare, spaventa vero?"

L’uomo teme il suo essere-divino-circolare ed infinito al punto di costruire gabbie fuori e dentro.
L’uomo teme tanto il domani da non vivere il presente.

Teme la fine di qualcosa tanto da manifestare segni di vorace attaccamento alle cose ed alle persone.
Annichilito e spaventato di fronte ad ogni cambiamento, tenta di fermare tempo e natura non ricordando che il cambiamento è l’unica costante.

Dopo aver percorso in lungo ed in largo meandri di meditazione statica o dinamica ho creato un mio percorso personale che parla solo ed esclusivamente di ciclicità e cambiamento, di pensiero laterale di cambiamento radicale.

Io la chiamo NON MEDITAZIONE e non l’ho presa a nessuno.

E’ un percorso ideato da me, da me vissuto e strutturato, da me coniato per esplorare il non essere nell’unicità di ognuno.
Lontano dal conosciuto, nell’alchemica miscela che ognuno rappresenta.

Quando? Quanto costa?

Ogni secondo ed ultimo sabato del mese in Healing Storm
dalle 14.00 alle 16.00.
L’ingresso alla sessione è di euro 20.

La quota di partecipazione è ad ingresso singolo.
Non ci sono tessere.
Niente pagamenti in anticipo o pacchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *